Disney’s Animal Kingdom – Recensione

Disney’s Animal Kingdom è il parco Disney più grande al Mondo!

La sua superficie è pari a 300 campi da calcio di serie A.

Ha aperto le porte il 22 aprile 1998, ma solo 8 anni più tardi divenne popolare grazie all’inaugurazione di Expedition Everest, l’attrazione più costosa al mondo mai costruita prima (100 milioni di dollari)

Primato battuto solo nel 2019 con la costruzione del motocoaster dedicato ad Hagrid agli Universal Orlando Resort. (300 milioni di dollari)

Ma a Maggio del 2017 viene inaugurata un’altra perla del parco.

Pandora – The World of Avatar è un’area super immersiva con al suo interno ben due attrazioni a dir poco WOW.

Mappa animal kingdom

Ed è proprio da questa meraviglia che inizia la nostra visita ad Animal Kingdom.

Lasciate che Pandora vi accolga, tutto è studiato per far immergere i vostri sensi, la vista, l’olfatto e l’udito saranno rapiti da quello che vi circonda.

Fermatevi ad osservare la vegetazione, i ruscelli e le mitiche rocce volanti, ascoltate il suono della foresta che vi cullerà dall’inizio alla fine della vostra permanenza.

Na’vi River Journey e Avatar Flight of Passage sono le due attrazioni presenti in questa land.

La prima vi immergerà ancor di più nella foresta di Pandora, all’interno effetti visivi, luci, suoni, e l’animatronic Disney più avanzato che mai vi faranno rimanere a bocca spalancata!

Ma non spalancatela troppo, perché la mascella vi servirà ancora su Avatar Flight of Passage , un vero concentrato di tecnologia!

In questa attrazione avrete la possibilità di diventare un Avatar, cavalcare un Ikran e volare nei cieli di Pandora.

E’ stata una delle poche attrazioni al mondo che mi hanno lasciato senza parole, mi sono quasi commosso una volta sceso.

➡️ SCARICA ORA LA MIA GUIDA GRATUITA A WALT DISNEY WORLD ⬅️

Anche gli spettacoli ad Animal Kingdom sono di altissimo livello.

“Finding Nemo – The Musical” e “Festival of the Lion King” sono due musical da non perdere.

Il primo è forse il musical più originale che abbia mai visto. Gli attori ed i personaggi si fondo tra di loro talmente bene che sembra di essere dentro al film e che siamo veramente Nemo ed i suoi amici a cantare.

Festival of the Lion King è la celebrazione dell’Africa, in un tripudio di colori, balli ed acrobazie, questi 30 minuti sembreranno 5 da quanto ti coinvolgerà.

The Circle of Life – Live on Stage

Ma la celebrazione di “mamma Africa” non finisce qui!

Il Kilimanjaro Safaris è un vero safari africano dove, a bordo di enormi camion, potrete vedere le 34 diverse specie che lo popolano.

La cosa più affascinante è che gli animali non sono chiusi in gabbie o grosse recinzioni, ma sono libere di girare per tutta l’area.

Leoni compresi!

Una volta terminato questo tour vi consiglio vivamente di percorrere il Gorilla Falls Exploration Trail.

Un percorso a piedi che si snoda tra una foresta pluviale popolata di animali. Imperdibile!

L’area dedicata all’Asia è ovviamente caratterizzata da Expedition Everest questa enorme montagna ospita un coaster a dir poco insolito.

Non vi descriverò l’attrazione ma sappiate che le emozioni forti e le sorprese non mancano di certo.

Expedition Everest orlando

Ma in quest’area c’è anche un’altra attrazione Kali River Rapids un classico per ogni parco che si rispetti, tranne che qui ad Animal Kingdom tutto è più grande, sia i gommoni ma anche le discese sono enormi!

Vietato coprirsi, il bagnarsi fa parte dell’esperienza! haha

In quest’area si trova anche il secondo percorso a piedi il Maharajah Jungle Trek è totalmente dedicato alla flora ed alla fauna asiatici.

DinoLand U.S.A. sembrerebbe una zona dedicata ai più piccoli, è vero solo in parte perché DINOSAUR ti farà balzare ad un certo punto del percorso.

DINOSAUR photopass

Per i meno forti di cuore troverete Dino-Rama e The Boneyard.

La prima è un’area stile fiera di paese con giochi tipici di queste feste, un paio di attrazioni dedicate ai più piccoli ed anche uno spinning coaster Primeval Whirl.

The Boneyard è una vera e propria playland in stile giurassico con tanto pavimento morbido, scivoli e giochi d’acqua, attenzione se porterete qui i vostri piccoli non vorranno più uscirne! hahah

Discovery Island è la land centrale del parco.

Qui sorge “L’albero della vita” un enorme Baobab altro 40 metri la cui corteccia è adornata da bassorilievi rappresentati 325 specie animali.

In questa area l’unica vera attrazione è It’s Tough to be a Bug! un cinema 4D veramente coinvolgente e divertente.

It's Tough to be a Bug! orlando

In conclusione

Disney’s Animal Kingdom è enorme e pieno di attrazioni, spettacoli, ambientazioni, ristoranti e negozi.

Per vederlo bene sono necessari almeno due giorni di visita.

Consiglio vivamente, visto le dimensioni, di creare un percorso di visita che vi permetta di NON fare due volte la stessa strada per passare da un area all’altra.

Anche in due giorni non sarà possibile vedere tutto, anch’io ho dovuto fare delle scelte, fatevi una lista dei vostri must da non perdere, ma fate anche in modo che il parco vi guidi in qualcosa di inaspettato ed imprevedibile.

Scegli di ricevere i miei consigli esclusivi che non troverai sul blog

33 Condivisioni

Lascia un commento